CHIETI F.C. – PATERNO: LA PRESENTAZIONE!

Dopo l’importante successo ottenuto sul Sambuceto in pieno recupero, condito in settimana dal passaggio del turno in Coppa Italia ai danni del Cupello, il Chieti F.C. torna all’Angelini per affrontare il Paterno(ore 14:30) grandi firme, squadra candidata al salto di categoria che vanta in organico pezzi pregiati che hanno calcato la Lega Pro.

Il Chieti, dal canto suo, vuole tornare a vincere davanti al proprio pubblico, e dare seguito, ai tre punti sui viola di Tatomir.

E’ datato 8 Ottobre, con il Capistrello (3 – 0), l’ultimo acuto neroverde tra le mura amiche, mentre in trasferta, il rendimento è nettamente migliore in virtù dei cinque successi conquistati.

Un eventuale successo permetterebbe alla squadra di Aielli di tornare in zona play off, scavalcando in classifica proprio i marsicani, avanti di un solo punto.

I nerazzurri guidati da Tonino Torti sono reduci dal poker rifilato nel derby con il Capistrello e dal successo esterno di Miglianico maturato due settimane fa. Sei punti in due partite che hanno ridato ossigeno dopo un periodo di appannamento costellato dalla sconfitta interna con il Penne e dal k.o. al Celdit con il River, dopo un inizio di torneo brillante al comando della classifica.

Il capocannoniere del Paterno è il bomber Giuseppe Giglio con un passato importante alle spalle con otto reti all’attivo, occhio anche a Lepre in attacco e Kabasele pronto ad entrare nel secondo tempo. In odore di partenza c’è una vecchia conoscenza dei tifosi neroverdi: Antonio Gaeta, che partirà dalla panchina. Altro ex di turno il centrocampista Nicola Della Penna. In settimana ha salutato Leonardo Severoni.

Torti, quasi sicuramente, riproporrà lo stesso undici che ha liquidato il Capistrello.

Discorso diverso in casa neroverde: non ci sarà De Fabritiis squalificato, fermo ai box Cattenari. Scelte da definire per il tecnico Gabriele Aielli che potrà contare sul rientro di Simonetti dopo aver scontato la squalifica contro il Sambuceto. Ex di turno sulla sponda teatina sono Andrea Iommetti e Giuseppe Catalli.

Dopo l’addio di Simone Fanelli, la società del Presidente Giulio Trevisan, è vigile sul mercato, che ha riaperto i battenti nella giornata di ieri.

Servirà bissare la prestazione fornita a Pineto, dove, nel momento più difficile, in dieci uomini per oltre un’ora, il Chieti è riuscito a dominare l’incontro nel secondo tempo giocando su ritmi molto alti.

L’arbitro designato per Chieti F.C. – Paterno è il sig. Sergio Balbo della sezione di Caserta, coadiuvato dagli assistenti Di Risio di Lanciano e Marziani di Teramo.

I botteghini dello stadio apriranno alle ore 13:30.

Questi gli altri incontri della sedicesima giornata nel campionato di Eccellenza:

Acqua&Sapone – Montorio 88

Amiternina – RC Angolana

Capistrello – River Chieti 65

Cupello – San Salvo

Martinsicuro – Sambuceto

Miglianico – Alba Adriatica

Penne 1920 – Spoltore

Real Giulianova – Torrese

AREA COMUNICAZIONE CHIETI F.C. 1922

   UFFICIO STAMPA – STEFANO AQUILA

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *